12 (numero)

Da Esopedia, l'Enciclopedia dell'[[Ordine Martinista Antico e Tradizionale|O.M.A.T.]] per gli Iniziati.
12
Cardinale Dodici
Ordinale Dodicesimo, -a
Fattorizzazione 12 = 22 × 3
Numero romano XII
Numero binario 1100
Numero esadecimale C
Valori di funzioni aritmetiche
φ(12) = 4 τ(12) = 6 σ(12) = 28
π(12) = 5 μ(12) = 0 M(12) = -2

Dodici (cf. latino duodecim, greco δώδεκα) è il numero naturale che segue l'11 e precede il 13.

Proprietà matematiche

Il 12 in geometria

  • Il poligono con dodici lati è detto dodecagono.
  • Il solido con dodici facce è detto dodecaedro.
  • 12 è il numero di spigoli di un cubo.

Chimica

Filosofia

Astronomia

Simbologia

«Il dodici segna l'ingresso nella pubertà e dunque induce l'idea di una trasformazione radicale [...che] si fonda su un passaggio molto difficile e faticoso che è il solo che davvero porta a crescere. È per questo che il dodici traduce implicitamente gli ostacoli, i passaggi difficili, gli enigmi da risolvere. Nella maggior parte delle società, i riti iniziatici, destinati a far accedere allo stato di adulto, si praticano nel dodicesimo anno di età.»[1]

È il numero che ricorre per eccellenza a indicare la gestione e il governo d'una variante delle tre metafisiche speciali di Christian Wolff (1679 - 1754):

  1. il corpo (anatomia);
  2. il mondo sia fisico (calendario, zodiaco, musica) che comunitario (diritto giuridico);
  3. l'ambito spirituale (mitologia, religione).

Anatomia umana

  • 12 è il numero di paia dei nervi cranici.
  • 12 è il numero delle vertebre toraciche.
  • 12 è il numero di paia di coste.
  • 12 è il numero di paia di falangi nelle dita d'una mano, pollice escluso (e da questo dettaglio, coniugato alle cinque dita dell'altra mano, potrebbe derivare la base numerica sessagesimale).

Calendario

Analogue clock face.svg

Astrologia

  • Dodici è il numero dei segni dello zodiaco "occidentale", cinese, indiano...
  • Dodici anni circa è il tempo che impiega Giove per compiere il giro dello zodiaco. Per questo il dodicesimo anno di vita corrisponde al primo ritorno di Giove nella posizione natale.

Musica

  • Nel sistema musicale occidentale per convenzione 12 semitoni formano un'ottava.

Diritto

  • Nel diritto romano, una tra le prime codificazioni scritte è rappresentata dalle leggi delle XII tavole.
  • "I dodici" era il nome, in questa forma assoluta o con ulteriori specificazioni, di antiche magistrature locali italiane, composte appunto di dodici persone. Ad esempio "i dodici del popolo" di Pisa nei secoli 13º-14º, "i dodici" di Siena nel secolo 14º, "i dodici procuratori" di Firenze durati dal 1480 al 1494, "il collegio dei dodici" di Venezia durato dal 1548 al 1780.[2]
  • Nel maggio 1793 il Girondino Bertrand Barère fece istituire la "Commissione dei dodici", incaricata di indagare sugli arresti effettuati dalla Municipalità parigina per opporsi al crescente potere della Comune di Parigi.
  • Nel processo penale anglosassone, la giuria si compone tipicamente di 12 giurati (ma in Scozia sono 15).
  • I principi fondamentali della Costituzione italiana sono 12.

Mitologia

Religione

  • Via Crucis

Secondo la Via Crucis tradizionale, la dodicesima stazione corrisponde alla morte di Gesù.

  • Apocrifi

In racconti apocrifi[senza fonte], Lucifero viene indicato come un angelo con 12 ali.

  • Religione nuragica

Nella religione nuragica della Sardegna della fine dell'età del bronzo, religione molto vicina a quella cananea delle origini, il 12 era un numero assai frequente per esprimere il disco o la luce solare di YHWH. Lo attestano ormai numerosi documenti sardi rinvenuti a far data dal 1995, anno in cui furono rinvenute le ormai famose tavolette bronzee di Tzricotu di Cabras. Il numero era spesso affiancato dal numero 'tre', ovvero dal segno commentatore (hē) e dal sette con il significato di 'Santo'. Ragion per cui scrivere numericamente 'sette, dodici, tre' voleva significare 'Santo Sole Lui'. L'espressione è rimasta ancora nel sardo odierno (in area linguistica campidanese): Su (issu) Santu Doxi! Si usa come moto di stizza ed equivale in italiano ad un'imprecazione verso il Signore. Nell'area in variante logudorese si usa invece l'espressione, ugualmente su base numerica sette, 'Zesù Sette'! Ovvero Gesù Santo. Appare evidente che il 'Gesù' è stato introdotto al posto del 'Dodici' in periodo di cristianizzazione della Sardegna e che l'espressione del campidanese (variante del Sud dell'isola) è quella originaria.

  • Religione norrena

Nella religione norrena, 12 erano i sacerdoti (díar o drótnar) che presiedevano il centro di culto Ásgarðr.

Bandiere

Flag of Europe.svg
  • La bandiera dell'Europa raffigura dodici stelle dorate disposte in cerchio su campo blu. Il loro numero è assunto a simbolo di completezza: «come i dodici segni dello zodiaco rappresentano l'intero universo, le dodici stelle d'oro rappresentano tutti i popoli d'Europa».[5] Il numero 12 è stato scelto, inoltre, perché tradizionalmente associato anche alla perfezione ed all'unità.[6]


Note

  1. Corinne Morel, Dizionario dei simboli, dei miti e delle credenze, Firenze, Giunti Editore, 2006, p. 302. ISBN 88-09-04071-6; ISBN 978-88-09-04071-7.
  2. Cf. Vocabolario online della Treccani.
  3. Papa Francesco, Udienza Generale, webcache.googleusercontent.com, 5-06-2013. URL consultato l'11-08-2013.
  4. (EN) The European Commission and religious values, The Economist, 28-10-2004. URL consultato il 27-11-2009.
  5. (EN) Thirty-sixth meeting of the ministers' deputies: resolution (55) 32 (PDF), Council of Europe, 09-12-1955. URL consultato il 20-02-2008.
  6. La bandiera europea, Europa, il portale dell'Unione europea. URL consultato il 27-11-2009.