Aiuto:Cosa mettere su Esopedia

Da Esopedia, l'Enciclopedia dell'[[Ordine Martinista Antico e Tradizionale|O.M.A.T.]] per gli Iniziati.
Questa pagina è protetta
Questa pagina è protetta dallo spostamento
Nuvola apps khelpcenter.pngSportello informazioni

Per sapere cosa mettere su Esopedia è auspicabile capire anche e in primo luogo cosa non mettere su Esopedia. Tutto ciò che non è indicato su quella pagina è consentito, a meno che la comunità degli utenti non decida diversamente; la collaborazione e la discussione sono il cemento essenziale di tutto il progetto.

Con questa premessa, seguono alcuni punti fermi su ciò che è accettabile in Esopedia:

  1. Materiale originale, ovviamente. Con questo non si intendono opinioni personali fuori tema (sono benvenute le ricerche originali invece, purchè ben fatte e documentate), ma descrizioni e rielaborazioni referenziate con fonti di argomenti già noti e consolidati.
  2. Materiale di pubblico dominio; non coperto da copyright (diritto d'autore); distribuito con una licenza compatibile con GFDL e CC-BY-SA; materiale per il quale gli autori rilascino un'espressa autorizzazione all'utilizzo su Esopedia. Non vi sono differenze fra testo, immagini, file multimediali e così via.
  3. Traduzioni di voci e articoli presenti su siti in altre lingue. Il materiale originale prodotto in rete, se di ottima qualità, è fondamentale, visto l'approccio alla conoscenza differente in ogni cultura. Per questo motivo e per il fatto che le voci dovrebbero avere un respiro internazionale, si possono tradurre le voci: segnalando nell'oggetto che si tratta di materiale tradotto e specificando da quale sito (in modo da rispettare le licenze con le quali sono rilasciati i testi). A tal proposito, si veda la pagina sulle traduzioni.

Di seguito i caratteri principali riguardo le voci di Esopedia (si veda anche la pagina Aiuto:Come scrivere una voce):

  1. Lunghezza delle voci? L'unico punto fermo è che la voce sia adatta ad un'opera di ampio respiro e che sia almeno un abbozzo. Dunque, ciò che descrive il concetto con la maggiore ricchezza possibile. Una voce di enciclopedia descrive i concetti che sono compresi nel termine che si va definendo, e cerca di comprenderne le cause, gli effetti e il contesto: non si limita ad una telegrafica definizione linguistica.
  2. Approfondimento consentito? L'unico punto fermo è rispettare un punto di vista neutrale nella preponderanza fra i vari argomenti trattati nella voce. Esopedia non è stampata su carta, i bit costano poco, e dimostrano che la conoscenza è stata in passato limitata dal costo dei supporti. L'approccio migliore è sempre quello di sviluppare una voce al massimo, con tutte le sue specializzazioni in essa, in modo da evitare una parcellizzazione difficile da fruire. Una volta che la voce dovesse divenire troppo grande, a quel punto sarà bene scorporarla in più voci specialistiche collegate alla prima tramite appositi wikilink. Per esempio, la voce tipografia può originare le sotto-voci punto tipografico, crenatura, virgolette, e così via...

Si vedano inoltre i seguenti paragrafi.

Principi generali

Principi generali da seguire nella stesura delle voci:

  1. Citare le fonti. Se è buona pratica in generale esplicitare la fonte di ogni affermazione in modo che sia in ogni momento conosciuta e controllabile, a maggior ragione è doveroso farlo su Esopedia.
  2. Esopedia è organizzata come un'enciclopedia ma non è un enciclopedica cartacea, ha perciò alcune proprie convenzioni stilistiche.
  3. La bella prosa è utile, le regole grammaticali doverose, ma il compito principale è dare informazioni: utilizza perciò uno stile diretto e conciso, mai pomposo né evasivo.
  4. Essere chiari. L'Esopedia è un opera dedicata principalmente agli "iniziati", cioè a coloro che hanno già una certa esperienza sugli argomenti trattati, ma viene consultata anche da non esperti e da coloro che desiderano approfondire la propria comprensione degli argomenti qui affrontati: scrivere una voce utile significa sforzarsi di rendere un concetto comprensibile al più vasto numero possibile di persone. Una voce enciclopedica scritta come in un trattato di matematica, diritto, meccanica quantistica, o quant'altro, serve poco alla divulgazione universale del sapere esoterico e spirituale. Nelle voci che trattano argomenti molto complessi, è bene inserire almeno un'introduzione e una piccola parte riassuntiva, così da agevolare la comprensione anche ai non esperti.
  5. Non andare fuori tema nei collegamenti. Le voci hanno un contesto che deve esser mantenuto inserendo link verso altre pagine. Stessa cosa vale per le categorie: è necessario usare quella più vicina al contesto della voce ed evitare l'uso di categorie troppo generiche.
  6. Nello scrivere l'intento è quello di raggiungere un punto di vista neutrale (neutral point of view o NPOV), è bene quindi impostare i propri contributi in modo equidistante e oggettivo, mai evasivo.

Enciclopedicità

L'enciclopedicità di una voce o di una parte di voce, nel gergo di Esopedia, è il suo essere adatta, per rilevanza dell'argomento, a stare su Esopedia. Esopedia, infatti, è anche un'enciclopedia, e come tale non costituisce una raccolta indiscriminata di informazioni. Per questa ragione, il progetto si è dotato via via di criteri di enciclopedicità, alcuni di ordine generale, altri più specifici.

Criteri generali di enciclopedicità

Se il contenuto di una voce fornisce informazioni autonome e rilevanti per chi si interessa dell'argomento, può essere generalmente definito enciclopedico. Tale rilevanza tuttavia dev'essere oggettiva, ben visibile, su larga scala e verificabile con fonti terze. Prima di accingersi a scrivere o ampliare una voce, occorre valutare se effettivamente è enciclopedica, tenendo conto in particolare di quanto segue.

  • Enciclopedicità non vuol dire necessariamente notorietà al grande pubblico, ma certamente vuol dire rilevanza nel proprio campo, già acquisita prima d'essere presenti in Esopedia. Esopedia non è un mezzo per divulgare o meno ancora promuovere argomenti non ancora affermati, per quanto meritevoli possano essere.
  • L'argomento dev'essere già trattato da fonti attendibili e indipendenti. In base al primo pilastro, infatti, Esopedia non è una fonte primaria, ma riporta informazioni già reperibili altrove. Per fonti indipendenti o di terze parti si intende fonti non prodotte dal soggetto stesso (autoreferenziali) o comunque non affiliate, anche indirettamente, al soggetto.
  • Questa non è la Esopedia d'Italia, è solo quella in lingua italiana: Esopedia, infatti, si pone l'obiettivo di essere universale. Argomenti sull'Italia non devono quindi essere considerati più enciclopedici solo in quanto italiani, così come gli argomenti relativi ad altre nazioni o culture non dovrebbero essere considerati meno enciclopedici perché poco conosciuti tra chi parla italiano.
  • L'enciclopedicità è un concetto permanente. Evitare recentismi e termini non collocabili cronologicamente (quali "oggi", "attualmente", "da qualche anno", "recentemente", ecc.). Argomenti in voga nel presente periodo storico non debbono essere reputati necessariamente più enciclopedici di quelli del passato. Anzi: è bene inserirli solo qualora ci sia ragionevole certezza che rimarranno storicamente rilevanti anche in futuro. Analogamente, gli eventi futuri non sono enciclopedici, eccezion fatta per i casi in cui la rilevanza a lungo termine è già accertata incontrovertibilmente.
  • Il fatto che già esista una categoria apposita o voci simili, non implica che una nuova voce dello stesso tipo sia enciclopedica.
  • Un dettaglio o un particolare aspetto di un argomento (es: un personaggio di un libro, un quartiere di una cittadina) probabilmente non è enciclopedico in quanto voce sé stante; se rilevante, è meglio quindi inserire i dettagli utili all'interno della voce principale (es: la voce sul libro, la voce sulla città). Eventualmente il nome del dettaglio può costituire un rimando.
  • L'enciclopedicità deve trasparire dal contenuto della voce stessa, non da eventuali ricerche esterne a Esopedia, e la voce deve dare i mezzi per poterla verificare. Non serve inoltre usare termini evasivi né abusare di aggettivi (es: "molti", "vari", "importanti") per far sembrare importante un argomento; occorre piuttosto citare le fonti e mantenere un punto di vista neutrale.

Se si dubita che una voce sia enciclopedica, cioè che l'argomento di cui tratta non sia rilevante a priori a prescindere da come è trattato e approfondito, è opportuno segnalarla aggiungendo l'avviso ''{{E|motivo|argomento|mese anno}}'', eventualmente chiedendo aiuto al progetto più attinente all'argomento di cui alla voce (vedi qui). Se invece si è convinti della non enciclopedicità, è più opportuno proporre subito la pagina per la cancellazione.

Enciclopedicità della forma

Non solo l'argomento trattato, ma anche il modo in cui è trattato - stile e tono - dev'essere consono a una voce di enciclopedia.

Se l'argomento di una voce è rilevante, ma la voce ha un problema specifico di inesattezza, brevità, stile, ortografia, ecc., è bene correggerla o segnalarla aggiungendo il template relativo al problema (vedi Aiuto:Avvisi).

Se invece il contenuto di una voce non aggiunge informazioni rilevanti, per quanto possa essere riscritto in maniera corretta o veritiera, si può proporre la voce per la cancellazione.

Attenzione al materiale coperto da copyright

Mentre è possibile importare liberamente materiale che abbia licenza di pubblico dominio, e materiale rilasciato in CC-BY, CC-BY-SA o CC-BY-SA+GFDL citando gli autori (vedere Template:Attribuzione. Per le immagini si accettano inoltre alcune altre "licenze libere"), la maggior parte dei contenuti che si trovano online (e non solo) sono coperti da copyright (se non vi è alcuna indicazione sul copyright, si deve pensare che siano con "tutti i diritti riservati") e così come sono non si possono importare su Esopedia (attenzione, perché farlo sarebbe un reato! Le violazioni di copyright vanno segnalate, affinché vengano rimosse anche dalla cronologia delle voci). Vedere Aiuto:Copyright, Aiuto:Copyright testi, Aiuto:Copyright immagini per maggiori informazioni.

Per quanto riguarda i testi, è comunque possibile riformularli completamente con parole proprie, mentre per le immagini (che solitamente, a meno non siano provviste di licenza che lo permette, non si possono modificare o ri-disegnare, in quanto si tratterebbe comunque di "opere derivate" in violazione di copyright) esistono alcuni determinati casi in cui si possono accettare immagini "non libere" (vedere Aiuto:EDP e WP:EDP); sia per immagini che per testi è in alternativa possibile richiedere che tali materiali vengano "concessi" a Esopedia: per il materiale coperto da copyright occorre un'autorizzazione del titolare dei diritti. Anche questo è un modo per contribuire a Esopedia: entrare in contatto con chi è titolare del copyright di materiale che si ritiene rilevante e se è d'accordo organizzare la procedura di autorizzazione. In particolare è necessario che il titolare invii una particolare email di autorizzazione al quale verrà corrisposto rilascio di apposito "ticket OTRS", prima di poter caricare il materiale. Vedere WP:OTRS, WP:CONCEDI, Esopedia:Autorizzazioni ottenute.

Pagine correlate