Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Iota

Da Esopedia, l'Enciclopedia dell'[[Ordine Martinista Antico e Tradizionale|O.M.A.T.]] per gli Iniziati.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Iota (disambigua).
Iota uc lc.svg
Alfabeto greco
Αα Alfa Νν Ni
Ββ Beta Ξξ Xi
Γγ Gamma Οο Omicron
Δδ Delta Ππ Pi
Εε Epsilon Ρρ Rho
Ζζ Zeta Σσς Sigma
Ηη Eta Ττ Tau
Θθϑ Theta Υυ Ypsilon
Ιι Iota Φφ Phi
Κκ Kappa Χχ Chi
Λλ Lambda Ψψ Psi
Μμ Mi Ωω Omega
Lettere arcaiche
Ϝϝ Digamma Ϙϙ Qoppa
Ϻϻ San Ϡϡ Sampi
Altri caratteri
Ͱͱ Heta Ϸϸ Sho

Segni diacritici

Iota (Ι; ι) è la nona lettera dell'alfabeto greco e si pronuncia [i]. È una delle sette vocali, ed è ancipite, cioè la sua quantità può essere sia lunga che breve. È detta, come la υ, vocale debole, e può formare dittongo con le vocali forti (α, ε, η, ο, ω); in caso di dittongo spurio (cioè in unione con una vocale lunga), tuttavia, la ι viene sottoscritta e non si pronuncia (ad esempio: ᾴ oppure ῷ); ma se la lettera è maiuscola la ι si ascrive pur non essendo pronunciata (ad esempio ᾼ si legge [a]). In caso di dittongo proprio, invece, cioè in unione con una vocale breve, la ι si ascrive e viene comunemente pronunciata. Nel sistema numerico dei Greci di età ellenistica, la ι era la prima delle decine e cioè aveva valore 10 (segnata con un apice in alto a destra). Questa lettera deriva dalla lettera fenicia Yodh Phoenician yodh.svg. Essa si evolve poi nell'alfabeto etrusco e in quello latino nelle lettere I e J.

Voci correlate