Pandione

Da Esopedia, l'Enciclopedia dell'[[Ordine Martinista Antico e Tradizionale|O.M.A.T.]] per gli Iniziati.

Pandione o Pandione I (per distinguerlo dal nipote di Filomela, Pandione II; in greco antico: Πανδίων, Pandíon) è una figura della mitologia greca, re di Atene figlio di Erittonio e di Prassitea. Combatté contro Tebe.

Nella mitologia

Dal matrimonio con Zeusippe, sorella di Prassitea, ebbe quattro figli: Procne, Filomela, Bute ed Eretteo.

Morì di dolore per le disgrazie delle sue figlie, le quali, come racconta Ovidio nelle Metamorfosi, vennero trasformate dagli dei in rondine Filomela, in usignuolo Procne che aveva ucciso il figlio Iti avuto da Tereo e in upupa quest'ultimo che aveva abusato di Filomela.

A Pandione venne dedicato un recinto sacro sull'Acropoli di Atene, il santuario di Pandion.

Predecessore Re di Atene Successore

<tr>

Erittonio 1437-1397 Eretteo

</tr>Errore Lua in Modulo:String alla linea 892: attempt to call local 'str' (a table value).

Mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Esopedia che trattano di mitologia greca