Yazdanesimo

Da Esopedia, l'Enciclopedia dell'[[Ordine Martinista Antico e Tradizionale|O.M.A.T.]] per gli Iniziati.

Lo Yazdanesimo è un gruppo di tre religioni nate e diffuse nell'area geografica e culturale del Kurdistan: l'Alevismo, lo Yarsanesimo e lo Yazidismo. Le religioni yazdane (insieme allo Zoroastrismo) erano ampiamente diffuse tra i Curdi, prima della loro islamizzazione nel XVI secolo. Oggi rimangono presenti in comunità isolate; il 20% della popolazione turca è di religione alevita. Il termine Yazdanesimo deriva dal curdo yazdān, ovvero "degno di venerazione", in riferimento ai sette spiriti divini venerati dalle fedi. Lo Yazdanesimo è anche conosciuto come Culto degli Angeli, in quanto le entità venerate corrispondono spesso alle entità angeliche delle religioni abramitiche. Le origini delle religioni yazdane affondano nei culti autoctoni del popolo curdo, nelle religioni mediorientali antiche, nel Paganesimo, nello Gnosticismo e nello Zoroastrismo. Forti scambi con l'Ebraismo sopraggiunsero ancora prima di quelli con il Cristianesimo e infine con l'Islam, che prese il sopravvento. La componente islamica è oggi fondamentale nell'Alevismo. Caratteristica distintiva delle religioni yazdane è una filosofia basata sulla reincarnazione.