Zagzagel

Da Esopedia, l'Enciclopedia dell'[[Ordine Martinista Antico e Tradizionale|O.M.A.T.]] per gli Iniziati.
Jump to navigation Jump to search

Zagzagel ("Splendore di Dio" o "Splendore divino" in ebraico[1]) è un angelo che, secondo la tradizione, aiutò Michele e Gabriele a seppellire Mosè.[1] Non è mai menzionato nell'Antico Testamento ma appartiene unicamente al folclore ebraico.[1] È colui che porta con sé la luce della verità ed è inoltre l'angelo del fonte battesimale. Si può trovare scritto anche come Zagzagael, Zagnzagiel e Zamzagiel.

Aspetto

Zagzagel genericamente è descritto come uno degli angeli messaggeri di Dio che porta i voleri divini agli uomini sulla Terra. Inoltre Zagzagel offre la capacità di ascoltare con pazienza e vedere dentro di sé a gli uomini.

Riferimenti Ebraici

Secondo testi ebraici Zagzagel si manifesto a Mosè sotto forma di roveto che ardeva ma non si consumava, e consegno a Mosè il messaggio di Dio, che disponeva di rendere libero il popolo ebreo dalla schiavitù del Faraone egiziano.

Note

  1. 1,0 1,1 1,2 Anthony S. Mercatante, Dizionario universale dei miti e delle leggende, Roma, Newton & Compton editori, 2001, pag. 664.

Voci correlate

Ebraismo Portale Ebraismo: accedi alle voci di Esopedia che trattano di ebraismo

Il portale Bibbia non esiste