Aiuto:Tour guidato/Tutorial 5-3

Da Esopedia, l'Enciclopedia dell'[[Ordine Martinista Antico e Tradizionale|O.M.A.T.]] per gli Iniziati.


1° modulo
Significato delle linguette

2° modulo
Come discutere

3° modulo
Cosa scrivere

4° modulo
Creare una voce

5° modulo
Modificare una voce

6° modulo
Aggiungere i riferimenti

7° modulo
Aggiunte in fondo pagina

8° modulo
Aggiungere le immagini

Paris m 5 jms.svgParis m 3 jms.svg Lezione 5.3 - Creare i collegamenti ipertestuali


Siamo arrivati ora ad una delle funzionalità più importanti, semplici e potenti di Esopedia: la gestione dei link. Come avrai probabilmente già visto (guardando una pagina qualunque), ci sono alcuni link colorati in blu, e altri in rosso; i primi puntano a voci già scritte, i secondi sono segnaposto per future voci che (speriamo) qualcuno scriverà con quel titolo. A seconda del genere di pagina che linkiamo (appartenente all'Esopedia oppure ad un sito esterno qualunque), gli accorgimenti per scriverli sono diversi: ora li vedremo uno alla volta.

Wikilink

I collegamenti ipertestuali interni a Esopedia (anche chiamati "wikilink") permettono di spostarsi da una pagina di Esopedia all'altra.

Quando vuoi scrivere un wikilink, devi racchiudere il nome della pagina da linkare in due parentesi quadre, così:

[[Nome voce]]

Ricorda: su Esopedia i wikilink sono creati automaticamente. Questo vuol dire che ogni volta che racchiudi un testo in due coppie di parentesi quadre, diventerà un wikilink. Per questo è necessario fare molta attenzione alle pagine già esistenti e, se è il caso, differenziare pagine a cui vorremmo dare lo stesso nome, che trattano però di cose diverse. Questo processo di differenziazione di nomi di pagine si chiama disambiguazione.

Prima di creare un wikilink quindi, cerca la pagina di Esopedia con quel titolo. Se ad esempio vuoi creare un wikilink chiamato "Arte", controlla che la pagina "Arte" esista già su Esopedia. Se la pagina esiste, una volta creato il wikilink scrivendo [[Arte]], dall'anteprima della pagina si vedrà la parola "Arte" scritta in blu, al contrario apparirà in rosso. Un wikilink blu quindi indica una pagina esistente, mentre un wikilink rosso indica una pagina ancora da creare (o un titolo del wikilink errato).

Se la pagina puntata dal wikilink non esiste ma esiste una pagina con un altro nome che parla di quell'argomento oppure se il nome del wikilink e il nome della pagina non corrispondono per altri motivi, puoi utilizzare una barra verticale (|) per separare il nome della pagina dal nome del wikilink, così:

[[Nome voce|Nome del wikilink]]

Se lo stesso termine appare nella voce più volte, non bisogna creare il wikilink per tutte le occorrenze del termine, ma solo nella prima occorrenza. Nel caso in cui la voce sia molto lunga, si può ripetere il wikilink di tanto in tanto.


 
 
Nuvola apps ksig.png Cosa scrivi
Dalla fine del [[XVIII secolo|Settecento]] cominciarono le prime crisi del concetto di "[[bello]]" e di arte. Stavano nascendo nuove forme di espressione come la [[fotografia]], l'[[architettura industriale]], l'[[oggettistica]] per la casa, e bisognava farle rientrare nel concetto di arte. Per tale motivo nel [[XX secolo|Novecento]] si è abbandonata l'idea di una definizione omnicomprensiva di arte e di "[[opera d'arte]]". Il termine arte diventa un "concetto aperto", in cui tutte le possibili definizioni dell'arte confluiscono.


 
 
Nuvola apps fsview.png Cosa vedi


Dalla fine del Settecento cominciarono le prime crisi del concetto di "bello" e di arte.

Stavano nascendo nuove forme di espressione come la fotografia, l'architettura industriale, l'oggettistica per la casa, e bisognava farle rientrare nel concetto di arte.

Per tale motivo nel Novecento si è abbandonata l'idea di una definizione omnicomprensiva di arte e di "opera d'arte". Il termine arte diventa un "concetto aperto", in cui tutte le possibili definizioni dell'arte confluiscono.


Collegamenti esterni

Exquisite-kfind.pngLo stesso argomento in dettaglio: Aiuto:Tour guidato/Tutorial 7-4.

Nelle voci possono essere inseriti anche link a siti esterni ai progetti Wikimedia, anche detti "Collegamenti esterni". Prima di aggiungere un collegamento esterno ti consigliamo di guardare questa lista per orientarti meglio e, per evitare errori, occorre controllare i collegamenti inseriti cliccandoli per verificare che portino alla pagina desiderata.


Per vedere come creare questi interlink visita la lezione 7.4.




Per approfondire


Completamento del tutorial

Per tutti i tipi di link, ti invitiamo a fare esperimenti nella pagina delle prove.