Bute (figlio di Borea)

Da Esopedia, l'Enciclopedia dell'[[Ordine Martinista Antico e Tradizionale|O.M.A.T.]] per gli Iniziati.

Bute è un personaggio mitologico, semidio figlio di Borea.

Il mito

Bute era un principe trace: cacciato dal fratellastro Licurgo (i due erano figli della sposa di re Driante) divenne un pirata e occupò l'isola di Stromboli facendone la base della sua attività. Durante una festa di Dioniso in Tessaglia, violando i doveri della xenia, l'ospitalità rituale dei greci, stuprò Coronide, una menade, e la costrinse a sposarlo. Per punirlo, Coronide ottenne da Dioniso di farlo impazzire. Bute si gettò così in un pozzo ed annegò. Secondo una versione era lui il padre di Ippodamia, che sposò Piritoo re dei Lapiti.

Mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Esopedia che trattano di mitologia greca