Dardano di Atene

Da Esopedia, l'Enciclopedia dell'[[Ordine Martinista Antico e Tradizionale|O.M.A.T.]] per gli Iniziati.

Dardano di Atene (in greco antico: Δάρδανος, Dàrdanos; Atene, II secolo a.C. – I secolo a.C.) è stato un filosofo stoico greco antico vissuto all'incirca tra il 160 e l'85 a.C..


Biografia

Fu allievo di Diogene di Babilonia e di Antipatro di Tarso. Cicerone lo cita[1] come uno dei leader della scuola stoica (in latino: principes Stoicorum) ad Atene, insieme a Mnesarco, nel periodo in cui Antioco di Ascalona si stava allontanando dallo scetticismo (circa nel 95 a.C.).

Della sua vita nient'altro è noto; probabilmente il filosofo morì nel periodo in cui Cicerone stava apprendendo la filosofia ad Atene, nel 79 a.C.

Note

  1. Cicerone, Academica, 2. 69

Bibliografia

  • K. Algra, The Cambridge History of Hellenistic Philosophy, Cambridge University Press, 1999, p. 41.
  • B. Inwood, The Cambridge Companion to the Stoics, Cambridge University Press, 2003, p. 27.