Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Eikev

Da Esopedia, l'Enciclopedia dell'[[Ordine Martinista Antico e Tradizionale|O.M.A.T.]] per gli Iniziati.

Eikev, Ekev, Ekeb, o Eqeb (ebraico: עֵקֶב — tradotto in italiano: “se [seguirete]”, seconda parola e incipit di questa parashah) 46ª porzione settimanale della Torah (ebr. פָּרָשָׁה – parashah o anche parsha/parscià) nel ciclo annuale ebraico di letture bibliche dal Pentateuco, terza nel Libro del Deuteronomio. Rappresenta il passo Deuteronomio 7:12-11:25, che gli ebrei leggono generalmente in agosto.

La parashah riporta le benedizioni di obbedienza a Dio, le direttive per prendere possesso della terra, l'incidente del Vitello d'oro, la morte di Aronne, i compiti dei Leviti e le esortazioni di servire Dio.

Il Vitello d'oro (acquerello di James Tissot, 1896–1902 ca.)

Letture

Interpretazione intrabiblica

Interpretazione rabbinica classica

Comandamenti

Nella liturgia

Haftarah

Riferimenti

Collegamenti esterni

(EN) (IT) (HE) (YI)

Testi

Commentari

Old book bindings.jpg

Note


Ebraismo Portale Ebraismo: accedi alle voci di Esopedia che trattano di Ebraismo