Forum dei Religiosi Buddhisti in Italia

Da Esopedia, l'Enciclopedia dell'[[Ordine Martinista Antico e Tradizionale|O.M.A.T.]] per gli Iniziati.

Il Forum dei Religiosi Buddhisti in Italia (Fo.R.B.I.) è una organizzazione italiana a cui aderiscono religiosi buddhisti che operano in Italia o che hanno rapporti con la realtà italiana[1].

La bandiera internazionale buddhista

Nata per favorire la comunicazione fra i religiosi buddhisti, opera mediante i modermi metodi di comunicazione per favorire uno scambio continuo di informazioni e collaborazioni fra gli stessi.

Lo spirito che anima il Fo.R.B.I è quello del Sangha (sanscrito e pāli; in scrittura devanāgarī: संघ; cinese: 僧伽 pinyin: sēngqié, giapponese: 僧伽 sōgya, tibetano: dge-'dun), la più antica comunità monastica esistente.

Il modello a cui, fin dal principo fa riferimento il Fo.R.B.I. è quello dell'American Zen Teachers Association. Come questa nota associazione americana il Fo.R.B.I. utilizza un mail-group riservato per le comunicazioni fra gli aderenti e mette a disposizione un sito web per far conoscere le sue attività e finalità.

Storia

Manifestazioni o riunioni fra religiosi in Italia possono rintracciarsi fin dagli anni ’80 del secolo appena trascorso, nelle iniziative o celebrazioni come quella del Vesak, promosse in seno all'Unione buddhista italiana, principale organizzazione nazionale Buddhista o dalle reti buddhiste locali. Proprio in seno a una delle principali organizzazioni locali, la Rete Buddhista dell’Italia Centro-Meridionale, e durante le annuali iniziative denominate "Passi in Pace" da essa promosse[2], alcuni religiosi hanno manifestato l'intento di organizzarsi per rimanere in costante contatto. Sono così nati i primi scambi che hanno portato lentamente a una rete di contatti e amicizie che è alla base del Fo.R.B.I.. Attualmente partecipano al Fo.R.B.I. circa trenta religiosi fra i quali alcuni pionieri del Buddhismo italiano. Il numero è in crescita costante per l'interesse che l'organizzazione sta ottenendo nella comunità buddhista italiana.[3]

Accesso

Il Fo.R.B.I. è aperto a tutti i religiosi buddhisti che chiedono di farne parte e accettano il principio fondamentale di partecipare ad una organizzazione fra pari secondo l’originario spirito di amicizia spirituale del Sangha buddhista. Al Fo.R.B.I., possono aderire religiosi che sono frequentemente impegnati in ritiri, che guidano o partecipano alla gestione di comunità di differente entità o che vivono la loro pratica quotidiana in un tempio o in un monastero.

Attività annuale

Almeno una volta all'anno gli aderenti al Fo.R.B.I. organizzano un incontro per confrontarsi su tematiche specifiche inerenti il Buddhismo e la società.

La prima riunione nazionale del Fo.R.B.I. si è tenuta il 25 maggio 2013 presso il monastero Mandala Samten Ling di Graglia (BI) grazie all'ospitalità offerta dal Lama Paljin Tulku Rinpoce[4]. Ad essa hanno partecipato religiosi di diverse tradizioni buddhista che hanno celebrato assieme la cerimonia del Vesak del giorno successivo[5].

Il Fo.R.B.I. inoltre favorisce e sostiene tutte le iniziative interbuddhiste. Gli aderenti organizzano, anche indipendentemente, momenti di condivisione e di insegnamento.

Note

  1. [1] Sito Fo.R.B.I., ultima consultazione 16/05/2013
  2. [2] Sito CESNUR, ultima consultazione 20/05/2013
  3. [3] Sito Fo.R.B.I., ultima consultazione 16/05/2013
  4. [4] Forum della comunità del Bukkosan Zenshinji di Scaramuccia
  5. [5] La Stampa del 27 maggio 2013

Voci correlate

Collegamenti esterni

Errore nella creazione della miniatura:
libgomp: Thread creation failed: Resource temporarily unavailable
Portale Religione