Galatea (scultura)

Da Esopedia, l'Enciclopedia dell'[[Ordine Martinista Antico e Tradizionale|O.M.A.T.]] per gli Iniziati.
Pygmalion et Galatée, Jean-Léon Gérôme
Galatea è il nome dato nel XVIII secolo alla statua del mito di Pigmalione.

Il mito ha origine dal racconto di Pigmalione ampiamente rappresentato nell'arte e diffuso attraverso i secoli. In un'epoca imprecisata, probabilmente nel XVIII secolo, la statua del mito ha assunto il nome di Galatea, dal nome della ninfa marina Galatea. A riprova del fatto che tale nome abbia un'origine più recente rispetto alla statua umanizzata del mito, Goethe la chiama Elisa, basandosi sulle varianti della storia di Didone ed Elisa.

Il mito

Secondo la mitologia, Galatea nacque da una statua scolpita da Pigmalione perché riteneva che nessuna donna fosse degna del suo amore, quindi venne ispirato in sonno dalla dea Afrodite, a cui poi la statua assomigliò. Finita la statua, Pigmalione se ne innamorò desiderando che la donna fosse viva; Afrodite diede vita alla statua così Pigmalione e Galatea poterono amarsi e sposarsi.

Voci correlate

Mitologia Portale Mitologia: accedi alle voci di Esopedia che trattano di mitologia