Gruppo dei Dioscuri

Da Esopedia, l'Enciclopedia dell'[[Ordine Martinista Antico e Tradizionale|O.M.A.T.]] per gli Iniziati.

Il Gruppo dei Dioscuri, è un importante sodalizio ermetico, che nacque dopo la seconda guerra mondiale in Italia. Si prefisse lo scopo di riprendere e rivivificare l'importante patrimonio sapienziale mai sopito del Gruppo di Ur. Il Barone Julius Evola ne fu il denominatore comune e l'ispiratore, in quanto assistette ed incentivò il percorso della nuova esperienza esoterica ed operativa, che fu voluta da alcuni giovani a lui molto vicini, che frequentavano il suo salotto ermetico sin dagli anni cinquanta ed a seguire nei sessanta. Evola seguì la genesi del Gruppo dei Dioscuri essendone costantemente informato sulle iniziative ed attività. Evola stesso, visionò i quattro fascicoli di impronta esoterica -I Fascicoli dei Dioscuri, pubblicati all'interno del Movimento Politico Ordine Nuovo-, prima che essi fossero diffusi tra il 1969 ed il 1973. Il Gruppo dei Dioscuri operò a Roma, Napoli, Messina e Milano, e diversamente dal Gruppo di Ur, pose con assoluta centralità del proprio intento operativo la Via della Tradizione Romana Prisca. Il “Gruppo dei Dioscuri” ebbe importanza per la cosciente riconnessione alle precedenti esperienze sapienziali e costituì da guida, per taluni elementi particolarmente sensibili provenienti dall'area della destra radicale (ma col tempo tale definizione ha perso buona parte del suo significato) verso possibili indirizzi e sbocchi futuri di quella che propriamente potremo ora definire “Tradizione pagana romanana in Italia”.[1] A livello nazionale, buona parte del Gruppo si dissolse in virtù della particolare e complessa via operativa adottata, il Gruppo di Messina, continuò la sua attività in seno all'Accademia Abraxa, avendo dato vita all'Ordo Romanus Magistrarum Antiquorum, mentre a seguire, sempre ad opera di Salvatore Ruta che era stato fra massimi promotori del sodalizio messinese, prese vita verso la fine degli anni Settanta, il “Gruppo Arx”. Successivamente il “Gruppo Arx” fu editore (dal marzo 1984) del trimestrale “La Cittadella” e degli omonimi quaderni. Con l’inizio degli anni Ottanta si è infine verificata una esplicita, cosciente ripresa della moderna corrente della “Via Romana”. Su questa ricostruzione, vi è la ferma posizione divulgata in particolare attraverso gli scritti dal Prof. Renato Del Ponte. Un Gruppo ad oggi si rifà ai Dioscuri e risulta costituito ed attivo, così come è tramandato da Sandro Consolato, Direttore della rivista "La Cittadella", organo del Movimento Tradizionale Romano, che ne riferisce la notizia nei suoi scritti.

Voci correlate

Note

  1. Le correnti della tradizione pagana romana in Italia di Renato del Ponte,pubblicato il 1 gennaio 2000, aggiornato il 31 maggio 2010 - https://www.centrostudilaruna.it/delponte.html