Template:Portale:Islam/Sawm

Da Esopedia, l'Enciclopedia dell'[[Ordine Martinista Antico e Tradizionale|O.M.A.T.]] per gli Iniziati.
Klompen fez.jpg
Il Sawm (in arabo صوم) è il digiuno praticato nella tradizione islamica e regolato dalla sharīʿa, ovvero la Legge islamica. Si tratta di uno dei Cinque Pilastri dell'Islam e non è limitato, per la maggioranza dei musulmani, al mese di Ramadan. La parola Sawm, in lingua araba, deriva dal siriaco sawmo. Letteralmente il termine indica un'"astensione" generalizzata, e dunque non solo un digiuno alimentare. Il Sawm è infatti un'astensione anche dalle pratiche sessuali, dal fumo o dal profumo. La tradizione vuole che il Sawm occupi un lasso di tempo che va dall'alba al tramonto. Fine della pratica è quella di permettere l'avvicinamento del fedele ad Allah. Aldilà del valore mistico il Sawm è stato spesso definito come un atto di avvicinamento alle condizioni dei poveri, e come una pratica di resistenza alle esigenze strettamente materiali per permettere una maggiore focalizzazione della devozione nei confronti di Allah.