Template:Portale:Astrologia/Sapevi

Da Esopedia, l'Enciclopedia dell'[[Ordine Martinista Antico e Tradizionale|O.M.A.T.]] per gli Iniziati.
Jump to navigation Jump to search

<random>

Il Thema Mundi.

Il Thema Mundi o Tema del Mondo era il tema astrologico usato nell'astrologia ellenistica per mostrare le presunte posizioni dei sei pianeti visibili (Luna compresa) e del Sole, al principio dell'Universo. Esso ci permette di capire la logica per cui i pianeti, a seconda della posizione, siano considerati in domicilio, in esaltazione, nei vari aspetti, eccetera.

Leggi la voce... @@@@****@@@@

Claudio Tolomeo, autore del Tetrabiblos

Τετράβιβλος (Tetrábiblos in greco bizantino), il cui titolo originale è Τῶν ἀποτελεσματικῶν (Tôn apotelesmatikôn in greco antico) ossia Le previsioni astrologiche, è l'opera astrologica di Tolomeo scritta nel II secolo; quest'opera è considerata il testo fondamentale dell'astrologia classica che sta alla base dell'astrologia occidentale. Tolomeo è il primo autore classico ad affrontare l'argomento astrologico con rigore: a differenza di coloro che lo avevano preceduto, organizza l'analisi delle influenze dei movimenti degli astri in pochi presupposti ben definiti, istruendo il lettore a dedurre le predizioni utilizzando leggi geometriche precise.

Leggi la voce...

@@@@****@@@@

Zodiac woodcut.png

Nell'astrologia occidentale e nell'astrologia indiana il segno zodiacale è ciascuna di dodici suddivisioni convenzionali dello zodiaco.

La suddivisione dello zodiaco in dodici parti ha origine nell'astrologia babilonese. Dopo le conquiste di Alessandro Magno l'astrologia babilonese è entrata in contatto sia con la cultura ellenistica sia con la cultura indiana influenzando le astrologie locali in modi diversi. Per tradizione ciascun segno zodiacale prende il nome da una costellazione collocata lungo il piano dell'eclittica.

Leggi la voce...

@@@@****@@@@

Chichen Itza 3.jpg

L'astrologia maya era la tradizione astrologica dei Maya ed era costituita da un insieme di osservazioni di tipo astronomico e geodesico su cui venivano innestati riferimenti mitologici, religiosi, genealogici e politici.

Dai pochi documenti autentici pervenuti ai giorni nostri e dall'interpretazione di sculture, geroglifici, codici ed opere architettoniche, i Maya appaiono come un popolo estremamente affascinato dai corpi celesti, dalla misurazione del tempo e dai fenomeni astronomici.

Leggi la voce... </random>