Dardano di Atene

Da Esopedia, l'Enciclopedia dell'[[Ordine Martinista Antico e Tradizionale|O.M.A.T.]] per gli Iniziati.
Jump to navigation Jump to search
The printable version is no longer supported and may have rendering errors. Please update your browser bookmarks and please use the default browser print function instead.

Dardano di Atene (in greco antico: Δάρδανος, Dàrdanos; Atene, II secolo a.C. – I secolo a.C.) è stato un filosofo stoico greco antico vissuto all'incirca tra il 160 e l'85 a.C..


Biografia

Fu allievo di Diogene di Babilonia e di Antipatro di Tarso. Cicerone lo cita[1] come uno dei leader della scuola stoica (in latino: principes Stoicorum) ad Atene, insieme a Mnesarco, nel periodo in cui Antioco di Ascalona si stava allontanando dallo scetticismo (circa nel 95 a.C.).

Della sua vita nient'altro è noto; probabilmente il filosofo morì nel periodo in cui Cicerone stava apprendendo la filosofia ad Atene, nel 79 a.C.

Note

  1. Cicerone, Academica, 2. 69

Bibliografia

  • K. Algra, The Cambridge History of Hellenistic Philosophy, Cambridge University Press, 1999, p. 41.
  • B. Inwood, The Cambridge Companion to the Stoics, Cambridge University Press, 2003, p. 27.