Esopedia:Template di navigazione

Da Esopedia, l'Enciclopedia dell'[[Ordine Martinista Antico e Tradizionale|O.M.A.T.]] per gli Iniziati.
Jump to navigation Jump to search
The printable version is no longer supported and may have rendering errors. Please update your browser bookmarks and please use the default browser print function instead.

Un template di navigazione è un riquadro posto in fondo alle voci che contiene diversi collegamenti a voci correlate per facilitare la navigazione fra le stesse. Si veda l'apposita categoria.

Un template di navigazione deve interessare un numero ben delimitato di voci selezionate con un criterio chiaro e non opinabile (es. un ciclo di film, un gruppo di persone, un gruppo di città). Può collegare anche voci non ancora esistenti (link rossi), con moderazione.

I template di navigazione orizzontali vanno posizionati solo in fondo alla pagina, dopo le voci correlate e i collegamenti esterni, e prima di eventuali occhielli generati tramite il template {{Portale}}, categorie e interlink. Esistono anche alcuni template verticali che vengono posti sulla destra (esempio).

Tutti i template devono risultare il meno possibile invasivi e pesanti. È consigliabile cassettare i template più estesi. Un modo pratico per realizzare un template di navigazione, compreso eventuale cassettamento, è tramite il metatemplate {{Navbox generic}}.

I template di navigazione vanno esclusi dalla stampa (versione stampabile e libri); a questo scopo si può usare il {{Navbox generic}} oppure aggiungervi direttamente l'attributo class="noprint".

Usi da evitare

  • Template o Portale. Non va usato un template di navigazione per creare collegamenti su un intero argomento molto generale; in questo caso è preferibile creare un portale sull'argomento. Se esiste un portale, va collegato nella voce attraverso gli occhielli, realizzati tramite il template {{Portale}}.[1]
  • Quanti e dove. I template di navigazione non devono appesantire eccessivamente la grafica ed il caricamento della pagina: in ciascuna voce dovrebbero pertanto essercene generalmente in quantità limitata (massimo due, se possibile), direttamente e chiaramente correlati all'argomento della voce. In particolare, non devono essere presenti template di navigazione di portali/progetti geografici nelle voci dedicate a persone (biografie).
  • Contenuti. Un template di navigazione posto in una voce di enciclopedia deve di norma contenere solo collegamenti ad altre voci di enciclopedia, ovvero a pagine del namespace principale. Non dovrebbe mai contenere, anche se correlati, collegamenti esterni, collegamenti a progetti, portali (si usa il citato {{Portale}}), pagine di servizio, ecc. Fanno eccezione i template pensati appositamente per essere usati nelle pagine di servizio e navigare tra esse (ad esempio: {{Bar tematici}}). È ammessa la presenza di piccole immagini a licenza libera a scopo decorativo. Nel template sono di solito presenti collegamenti alle voci stesse dove viene inserito, ma non è un problema: tali collegamenti vengono automaticamente visualizzati in grassetto e non cliccabili. Per questo occorre evitare che il template contenga redirect, altrimenti questa caratteristica non funzionerebbe.
  • Categorizzazione. I template di navigazione vanno inseriti all'interno della relativa categoria di servizio (Categoria:Template di navigazione), mentre è da evitare la categorizzazione insieme alle voci.
  • Altre funzioni. I template di navigazione non devono essere sostitutivi del sistema di categorizzazione, né devono inserire direttamente il template {{Portale}} nelle voci.

Template gerarchici

Un semplice tipo, largamente utilizzato, di template di navigazione in una gerarchia di pagine è costituito dai nomi coi link alle pagine "genitore" e "figlio". È posto in tutte le pagine della gerarchia. Ogni pagina che non è la prima o l'ultima della gerarchia ha due template, una con padre e fratelli, l'altra con i figli.

Possono esserci delle varianti come pagine con due padri ecc.

Un template di navigazione può anche permettere di muoversi avanti ed indietro in una sequenza lineare, per esempio {{Box successione}}. Un piccolo inconveniente è che l'inizio e la fine della sequenza sono da trattare come un caso a parte.

Note

  1. Vedi sondaggio del maggio 2007.

Pagine correlate